Archivio mensile:maggio 2013

Prosit

L’Ospedale per cui lavoro ha deciso di aderire in modo integralista ad un decreto regionale secondo il quale gli operatori sanitari in servizio o in reperibilità debbano avere una alcoolemia a livello 0. Non sotto lo 0,5 come descritto per legge alla guida, ma proprio zero. Ovvero da quando entri in turno non devi aver bevuto da circa 6 ore. Non dico esserti ubriacato, ma nemmeno aver bevuto un bicchiere di vino. Continua a leggere

La Paura

Nei post precedenti vi ho raccontato di come gli interventi chirurgici siano paragonabili a rappresentazioni teatrali, dove ciascuno conosce ruolo e battute di un copione ripetuto ogni giorno. Quello che, però, vi ho nascosto è il ruolo della vera protagonista dello spettacolo: la Paura. Continua a leggere

Burnout

All’università ho studiato il Burnout così come ho studiato molte altre patologie curiose, pensando che mai e poi mai le avrei incontrate. Anzi, vi dirò di più, il burnout mi sembrava proprio una bufala, una di quelle cose descritte sui libri e mai accadute nella vita reale. Come è possibile ammalarsi di lavoro, come può un individuo adulto lasciarsi sopraffare dal lavoro? Poi sono diventata adulta io stessa, e ho lavorato, e ho capito. Continua a leggere