Archivio mensile:ottobre 2014

Un amore fugace

Sono, ormai, circa 10 anni che addormento pazienti. Non li ho mai contati, ma, se vogliamo fare un conto approssimativo, sono tra le 2 e le 5 persone al giorno, cinque giorni alla settimana, per 10 anni. Più i fine settimana e le notti. Vabbè, un sacco di gente, diciamo circa 5000 persone.

Sembrano tante, tantissime, tante storie, tanti volti, tante parole dette, tanti sguardi. Eppure, in realtà, sono niente, sono passate e scappate via tra le dita come l’acqua, come un pensiero, o un ricordo, che ti attraversano la testa e quando cerchi di fermarli non ci sono più.

Nessuno si ricorda dell’Anestesista. Continua a leggere

Annunci